Contattaci
Avvisi
F.A.Q.
Richiedi informazioni





Utilizzando questo form autorizzo il trattamento e la gestione dei miei dati personali su questo sito.

Festa di fine anno 2019: “la città che ci sta a cuore” e la scuola dell’infanzia Corbucci-Verni

festa infanzia 2019

Eccoci qua, un altro anno scolastico è passato! Come sempre, abbiamo organizzato una grande festa in compagnia di bimbi e genitori per augurarci buona estate e darci appuntamento a settembre.

Il tema della festa è collegato al progetto svolto durante l’anno, “la città che ci sta a cuore“. Le nostre maestre si sono concentrate su cosa riflettesse l’anima del nostro paese. Subito il pensiero è volato alla tradizione rurale, ai campi di grano che hanno valso a San Giovanni in Marignano l’appellativo “il granaio dei Malatesta”. L’occhio a San Giovanni viaggia dal grazioso borgo allo splendido orizzonte dei campi coltivati, ed è venuto quindi spontaneo dedicare questa giornata alla tradizione contadina.

Marta ci racconta:

“L’atmosfera che abbiamo cercato di ricreare era quella di una festa di paese. Abbiamo tentato di rievocare la tipica giornata contadina, con una colonna sonora d’eccezione, i Pasquellanti!”

I Pasquellanti sono dei musicisti della Val Cesana che con la loro musica popolare e contadina, i piacevoli stornelli e il ritmo incalzante hanno offerto un accompagnamento musicale perfetto per il nostro obiettivo.

festa di fine anno 2019 scuoal dell infanzia Corbucci-Verni

Marta con i Pasquellanti!

A rendere la nostra festa ancora più preziosa, è stata la presenza di sindaco e vice sindaco. Inoltre ci ha fatto tantissimo piacere accogliere alcuni ospiti della casa residenza per anziani della nostra città con la loro animatrice Rita.

festa di fine anno 2019 scuoal dell infanzia Corbucci-Verni

Erano presenti sindaco e vice-sindaco. Nella foto Michela Bertuccioli, vice sindaco.

Questo testimonia quanto il territorio sia al centro del nostro proposito educativo, dove la collaborazione e la cittadinanza attiva sono mezzi importanti per un modello di convivenza e aiuto reciproco che funziona!

Questo testimonia quanto il territorio sia al centro del nostro proposito educativo, dove la collaborazione e la cittadinanza attiva sono mezzi importanti per un modello di convivenza e aiuto reciproco che funziona!

Gli stand e le attività per rievocare l’atmosfera della festa contadina!

Ogni gruppo della scuola dell’infanzia ha proposto uno stand con un prodotto tipico delle bancarelle di una volta. I Leoncini si sono occupati di “luverie” (dolcezze) e pop corn. Le Farfalle dell’orto botanico, gli orsetti dei biscotti, e le coccinelle della pasta fresca. I genitori hanno creato dei bellissimi stand, allegri e colorati, ma sono stati i bimbi i veri protagonisti, che hanno aiutato a casa a produrre le cose da vendere durante la festa!

Le tante attività della giornata

Balli, canti, la preparazione del piatto contadino gastronomico per eccellenza: la piadina! Ecco cosa abbiamo fatto insieme, cercando di fare nostri i sapori e le tradizioni che ci hanno reso ciò che siamo, in un contesto armonioso e felice!

Concludiamo questo piccolo resoconto con la consapevolezza di aver passato tempo spensierato in mezzo ai colori, i sapori e le emozioni di una volta. L’armonia e la collaborazione tra insegnanti, genitori e i bambini stessi è stata la preziosa colonna portante di questo festoso pomeriggio.

Crediamo che occasioni come questa possano essere degna conclusione del nostro progetto didattico. Il rispetto e la rievocazione del passato è un altro modo importante per dire che…”la nostra città ci sta a cuore“!