Contattaci
Avvisi
F.A.Q.
Richiedi informazioni





Utilizzando questo form autorizzo il trattamento e la gestione dei miei dati personali su questo sito.

Il musical di fine anno scolastico 2019: Sister Act incanta tutti!

Cari amici, cari ragazzi, cari genitori,

per gli allievi di terza media si sono appena conclusi i giorni di esame, e un capitolo della loro vita è stato concluso.

Tra i ricordi più belli, sarà sicuramente stampato bene nel loro cuore quello del musical, realizzato dai ragazzi e dagli insegnanti. Tutti insieme, hanno creato una magia che ha impressionato positivamente genitori e amici, grazie ad un lavoro sinergico ricco di particolari e sfumature.

Le parole degli insegnanti: prof. Manu Ricci e Andrea Brugnettini

Tutti gli insegnanti della scuola secondaria di I grado Santa Filomena hanno dato il massimo per contribuire alla realizzazione del musical. Riportiamo alcune loro considerazioni.

Saint-Exupery direbbe “è il tempo che hai dedicato alla tua rosa che ha reso la rosa così importante!”. É il tempo e lo spazio che si regala a ciò che si ama che fa fiorire tutto. L’amicizia tra noi adulti ha generato un seme di rapporti nuovi e intensi che sono sbocciati grazie a Dio che tutto può. Siamo dentro un cammino di bellezza che attrae tutto.
Prof. Manu Ricci

 

Penso che la realizzazione di un musical nella scuola media sia veramente un passo nella direzione del reale significato dell’educare.

Prendendosi cura dei loro personaggi così come dell’azione teatrale a loro affidata, hanno saputo tirare fuori il proprio gusto e interpretazione per sostenere la grande volontà di fare. Essa è ciò che li ha condotti a questo magnifico risultato.

Direi che il canto “Benedici il nostro show” ha funzionato senza dubbio!

Prof. Andrea Brugnettini

 

Le musiche, il canto, le scenografie, il copione, le luci e gli assistenti di scena: tutto è stato svolto con grande spirito di squadra e passione che ha dato vita al nostro “Sister Act“.

Tuttavia, le impressioni dei genitori e di chi ha assistito a questa serata meravigliosa, forse le conoscete già.

Ma i messaggi inviati nel cuore della notte, le parole scritte direttamente dai ragazzi agli insegnanti forse no.

Abbiamo deciso di raccoglierle, perché le emozioni sono pietre preziose da contemplare tutti insieme. Con l’augurio che gli occhi di questi ragazzi brillino come gioielli sempre, affrontando ogni aspetto della loro vita, esattamente come quella sera.

I messaggi e le impressioni dei ragazzi

Abbiamo fatto una scelta tra le numerose testimonianze dei nostri ragazzi, e molti dei messaggi che riportiamo racchiudono il pensiero di più di uno.

Voglio ringraziare i miei prof per l’opportunità che mi è stata regalata, un’esperienza unica e indimenticabile che lascerà un segno nel corso della mia vita e su quel palco.
Sister act resterà sempre nel mio cuore e l’emozione che ho provato non penso si potrà ripetere…
E proprio la sera del 3 giugno ho appreso il significato della parola FAMIGLIA.

Il musical è stata un’esperienza che solo in pochi hanno l’opportunità di assaporare e noi l’abbiamo avuta. È stata un’esperienza meravigliosa!  Se potessi ritornare indietro nel tempo, la ripeterei all’infinito perché mi ha donato emozioni tali da essere orgogliosa di ciò che abbiamo creato insieme dedicando tempo e fatica. Ma il fatto determinante di questo spettacolo è stato il divertimento e penso che sia la cosa più importante per creare un buon lavoro.

Il musical per me è stato un grande lavoro che ha portato a un grande risultato, un ricordo che resterà indelebile nella mia mente ma soprattutto nel mio cuore.

Innanzitutto voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno affiancata in questa magnifica esperienza, ovvero i miei amici ma soprattutto i miei professori.
L’esperienza di fare, da noi ragazzi, un musical non capita tutti i giorni: ci vuole impegno e costanza.
Nonostante tutta la fatica, il 3 giugno abbiamo fatto uno spettacolo che non si scorderà nessuno, abbiamo lasciato un nostro segno su quel palco.
Inoltre, grazie a questa occasione ho capito il significato sia di amicizia, sia di condivisione.

Per me il musical è stata un’esperienza fantastica che mai dimenticherò. Grazie al nostro lavoro di gruppo ho capito il vero significato di amicizia, di collaborazione e di sacrificio e sono sicura che sono pochi quelli che, come noi , hanno potuto vivere quella sensazione di grande emozione sul palco e lo spirito di soddisfazione alla fine.
Ringrazio così tutti e anche i prof per avermi dato questa opportunità preziosa che sempre farà parte del mio cuore !

Innanzitutto vorrei ringraziare i miei prof che hanno dedicato il loro tempo a noi, ma ne è valsa la pena perché abbiamo fatto un capolavoro che non scorderò mai, che mi porterò nel cuore, come i miei compagni! Non capita tutti i giorni di avere la possibilità di fare ciò che abbiamo fatto perciò sono felice di aver partecipato perché abbiamo fatto vedere chi siamo veramente.

Parto col dire che l’idea di partecipare ad un musical mi ha subito entusiasmato e devo dire che la realizzazione e stata complessa ma veramente soddisfacente. La sensazione di quando tutto si è realizzato quella sera tanto aspettata e la voglia di continuare un percorso come quello appena concluso, penso che resteranno sempre nel cuore di tutti noi.

È stata un opportunità per far conoscere meglio la nostra personalità e quello che siamo ed è stata la cosa più bella scoprire che tutti insieme possiamo creare qualcosa di così tanto magico e che da diversi piccoli talenti di ciascuno si è potuto creare tutto questo. Ma sicuramente non è stato tutto merito nostro perché è stato anche grazie al lavoro dei nostri professori che ha fatto si che il musical sia venuto meglio di come ci aspettavamo. Grazie, davvero, di tutto!

Nel momento in cui aspettavo di entrare in scena, ero molto ansiosa e agitata, ma quando ho iniziato ballare mi sono impegnata a dare il mio massimo e mi sono sentita carica, con la voglia di trasmettere la mia gioia e allegria pubblico.

Questo musical mi ha fatto capire che ogni parte recitata e ogni balletto era importante. Più una persona ci mette amore e più diventa incisiva. L’aspetto che mi è piaciuto di più di questo musical è stato che ho potuto vedere di più i miei amici e che ho condiviso un bellissimo ricordo con loro.

La serata dei Musical non la dimenticherò mai, è stato un momento magnifico! Ero molto emozionata perché finalmente potevo vedere il risultato di un lungo lavoro. Ero felice, però anche un po’ triste perché sapevo che quello sarebbe stato l’ultimo momento tutti insieme. Quando siamo entrati sul palco per ballare eravamo carichissimi e ci abbiamo messo tutta l’energia possibile. La serata è stata magnifica!

La serata del Musical è stata un momento indimenticabile e unico; mi ha fatto capire molto, anche se è “un’attività fuori dalla scuola”.

Mi sono divertita moltissimo anche facendo una piccola parte perché ho capito che l’importante era passare uno degli ultimi momenti insieme. Mi sono anche commossa perché ho realizzato che manca poco alla fine della scuola e mi dispiace non rivedere il prof è trascorrere meno tempo con i miei compagni.È stata un esperienza bellissima e spero mi rimanga per il resto della vita.

La serata del Musical è stata indimenticabile sin dall’inizio, dove l’agitazione e l’ansia prendendo il sopravvento, fino ad arrivare all’inchino dove ci siamo presi i meritati applausi dal pubblico. La mia parte mi è piaciuta perché ero in molte scene pur non essendo troppo impegnativa. Il momento più bello e gratificante è stato quando ho fatto l’ inchino. Vedere tutte quelle persone che applaudivano me, mi ha fatto sentire finalmente qualcuno.

Infatti è stato così, quella sera abbiamo messo il cuore tutti, indipendentemente dalla battuta da dire o dalla coreografia da ballare, e lì lo abbiamo lasciato. Tutti siamo stati bravi: anche chi diceva una sola battuta la diceva con impegno e serietà. Come ha detto il preside, il cammino verso questa serata e la serata stessa rimarranno sempre nei nostri cuori.

Prima che il musical cominciasse, ero molto agitata e ansiosa ma allo stesso tempo era felice. Mi faceva piacere sapere che molte persone sarebbero venute a vedere lo spettacolo per il quale avevamo lavorato duramente.  Mentre ballavo avevo paura di sbagliare, ma dopo qualche passo mi ero già tranquillizzata e mi sono divertita tanto. Alla fine mi sentivo realizzata e completa perché tutti insieme eravamo riusciti a mettere in scena una spettacolo magnifico è divertente.

La serata del musical è stata un’esperienza travolgente. Io ho partecipato ad un balletto con i miei compagni e mi sono sentito soddisfatto perché, anche se poco, ho dato il mio contributo ad uno spettacolo che ha colpito tutta la palestra. A parer mio, il musical è stato eccitante e convincente e ha saputo intrattenere adulti e bambini. Quella sera si vedeva che le persone che hanno assistito erano molto felici. La cosa più bella però è stato vedere la soddisfazione dei miei amici e compagni. Tutti noi abbiamo ballato, cantato, recitato, impegnandoci al massimo e ottenendo grandi risultati, direi.

Durante il musical ero agitato un sacco, perché in tutta la mia vita non avevo mai partecipato e contribuito ad un Musical. Avevo paura di dimenticarmi le battute facendo una figuraccia. Mi sono divertito un sacco vedendo tutte le scene e i balletti. Nonostante non sappia cantare bene, tutti mi hanno fatto i complimenti e ringrazio i miei amici e gli insegnanti per avermi permesso di fare questa fantastica esperienza.  Alla fine, vedendo che i miei genitori si sono commossi, mi si è aperto il cuore.

La sera del musical è stata un esperienza indimenticabile. Rimarrà nella mente come un bellissimo ricordo della scuola media Santa Filomena. Questa scuola mi ha aiutata a capire parte di me che non sapevo esistessero; sono fiera di avere scelto di venire qui! È stato anche un mondo divertirci insieme prima di lasciare le medie e immergerci in una nuova esperienza alle superiori. C’è anche da dire che lunedì sera mi sono impegnata al massimo anche avendo una piccola parte nello spettacolo.

Partecipare alla realizzazione di uno spettacolo di questo genere è stata un’ esperienza bellissima, che non tutti hanno la fortuna di vivere. Mi sono sentita importante, ero parte di qualcosa di grande che avrebbe portato gioia a tante persone.